La vita

Ognuno sta solo sul cuor della terra
trafitto da un raggio di sole:
ed è subito sera.

Salvatore Quasimodo

domenica 27 maggio 2012

Concerto "Rosa Mistica"

Appunto la storia continua con il Concerto nato dieci anni fa  prendendo in prestito, per il titolo, questa litania  fra le tante recitate alla  Madonna   ROSA MISTICA.

6 commenti:

alessandra ha detto...

Buona domenica ed un caro saluto. I versi di Quasimodo li sento miei da sempre, ogni tanto me li recito fra me e me. Ciao

teoderica ha detto...

Ma tu, non ho ben capito, canti nel coro... Se sì complimenti, a me sarebbe piaciuto tanto cantare.
Buona domenica.

Tiziano ha detto...

Poche ma profonde parole
buon inizio settimana

Sciarada ha detto...

Ciao Civetta Canterina, mi auguro tanto che tante rose possano fiorire per donare un sorriso al vostro martoriato territorio.
Un abbraccio.

Ambra ha detto...

Ciao cara. Ho sentito il terremoto anche qui a Milano stamane, piuttosto forte. Chissà voi. Ma non finiscono più queste scosse?

Mirta - Luce nel cuore ha detto...

Sicuramente è stato un bellissimo concerto cara amica!
State bene? Noi si, ma siamo molto dispiacittu per quelli che soffrono tanto.

Un carissimo saluto cara amica!

“Nella vita occorre avere coraggio…il coraggio di fiori che, pur tra sassi o neve o rocce, son riusciti a trovare la loro strada per aprirsi al sole e a noi donare la bellezza piena delle loro corolle, quasi sorrisi aperti al nostro sguardo, esempio della vita che, pur nelle difficoltà più grandi, non arretra e rinuncia…

Occorre la forza di quei fiori che sfidano la pietra o la sabbia, e sono tanto simili a coloro che, pur stringendo i denti fra le rocce più aguzze, vanno avanti a tracciare anche per tutti noi la strada del coraggio…

Simili a questi fiori sono i tanti “eroi quotidiani della vita” che nessun libro citerà col nome, né mai avranno altro monumento che il ricordo nei cuori di chi li ha conosciuti…”
- ©Riflessi d’acqua -